Le caratteristiche di un pavimento in gomma vergine: qualità e igiene

Nell’universo del fitness e del benessere, ogni componente dell’ambiente di allenamento deve essere attentamente selezionato per assicurare non solo un’esperienza di esercizio ottimale ma anche per garantire la massima sicurezza e confortevolezza degli spazi.
 
Tra questi, la pavimentazione assume un ruolo chiave, influenzando direttamente la qualità dell’allenamento, la prevenzione degli infortuni e la longevità delle attrezzature. Optare per pavimentazioni in gomma vergine rappresenta una scelta di prim’ordine, che coniuga elevati standard di sicurezza, durabilità e design, migliorando significativamente gli spazi dedicati al fitness.
 

Pratiche antincendio con una certificazione più elevata

Le pavimentazioni in gomma vergine si distinguono per la loro eccellente resistenza al fuoco, conformandosi rigorosamente alla normativa EN 13501-1 e ottenendo classificazioni al fuoco Cfl-s2, con opzioni per Bfl-s1. Questo significa che, in caso di incendio, il materiale rallenta la propagazione delle fiamme e limita la produzione di fumo.
Tale caratteristica è fondamentale in spazi pubblici o in aree di allenamento dove la sicurezza deve essere garantita al massimo livello e conferisce la possibilità di avere certificazioni più elevate.
 
Per determinare i materiali più adatti per una palestra, è fondamentale considerare il livello di Rischio Vita associato all’attività. Questo concetto, definito nel DM 3 Agosto 2015, tiene conto del tipo di occupanti e della velocità di combustione dei materiali presenti. In base a questi fattori, le palestre possono essere classificate in differenti categorie di rischio, ognuna delle quali richiede specifici requisiti per i materiali da utilizzare.
 
GOMMA FIT offre un’ampia selezione di pavimenti progettati per soddisfare elevati standard di resistenza al fuoco, ideali per varie esigenze e tipologie di attività.
Tra questi, si trovano materiali che rientrano nelle classificazioni, adatti a garantire sicurezza e conformità in ogni contesto:
 
  • Classe E – Gomma riciclata
  • Classe C – Gomma vergine
  • Classe B – Gomma vergine

Durabilità e resistenza superiore

La resilienza è una caratteristica chiave della gomma vergine, che resiste efficacemente a urti, abrasioni e al continuo stress meccanico causato dall’attrezzatura pesante tipica dei centri fitness.
A differenza della gomma riciclata, che se non manutenuta correttamente, può mostrare segni di usura più rapidamente, la gomma vergine mantiene la sua integrità strutturale e l’aspetto estetico per anni, riducendo la necessità di sostituzioni frequenti e assicurando un ambiente di allenamento sempre accogliente e professionale.
 

Comfort e performance

L’importanza del comfort durante l’allenamento va oltre il piacere personale, incidendo direttamente sulla prevenzione degli infortuni e sull’efficacia dell’esercizio. La gomma vergine, in base allo spessore scelto, offre un’ammortizzazione ottimale, assorbendo gli shock e minimizzando la fatica muscolare e articolare.

Questa qualità rende il pavimento ideale per una vasta gamma di attività, dall’alta intensità cardiovascolare agli esercizi di forza, migliorando la performance e riducendo il rischio di infortuni.

Completamente personalizzabile

Una delle maggiori virtù della pavimentazione in gomma vergine è la sua versatilità estetica. Disponibile in una vasta gamma di colori e finiture, offre la possibilità di personalizzare lo spazio fitness secondo specifiche esigenze di branding o preferenze personali.
 
È possibile creare disegni su misura, inserire loghi o demarcazioni per zone di allenamento specifiche, rendendo ogni ambiente unico e stimolante.
 
 

Semplice manutenzione

La manutenzione è altrettanto semplice: la superficie liscia e non porosa può essere facilmente pulita con un mocio e acqua, senza necessità di detergenti aggressivi, garantendo un ambiente igienico e privo di odori sgradevoli.
 
Da non dimenticare è la corretta installazione della pavimentazione in gomma poiché è essenziale per garantire la massima durabilità e funzionalità nel tempo!
Di seguito, vogliamo elencare alcuni punti per procedere ad un installazione ottimale:
 
  • Ispezione e pulizia iniziale: Assicurarsi che la superficie di posa sia liscia, pulita, asciutta e priva di impurità o qualsiasi altra interferenza che possa impedire un’installazione di alto livello.
  • Nessun dislivello: Verificare che il pavimento sia perfettamente livellato. Qualsiasi irregolarità superiore a 2/3 mm deve essere corretta poiché potrebbe influire sulla regolarità del pavimento superiore. Allo stesso tempo, se non può essere corretta, consigliamo di acquistare uno spessore di pavimentazione più elevato, in modo da ridurre questo dislivello
  • Temperatura ambientale: Mantenere la pavimentazione in gomma nell’ambiente dell’installazione per almeno 24 ore prima della posa, a una temperatura compresa tra 18°C e 24°C.
Dopo l’installazione è consigliato eseguire una pulizia della superficie con un detergente neutro diluito in acqua; successivamente, mantenere la pavimentazione pulita con aspirapolvere o scopa morbida sarà fondamentale per avere un luogo di alto impatto estetico.
 

Conclusione

La scelta di una pavimentazione in gomma vergine per aree adibite al fitness e al benessere rappresenta un investimento lungimirante e di grande impatto estetico.
Grazie alle certificazioni antincendio, alla durabilità superiore rispetto allo standard, alla possibilità di personalizzazione estetica e facilità di manutenzione, questo materiale stabilisce un nuovo standard di eccellenza nelle pavimentazioni.
 
Offrendo un ambiente di allenamento sicuro, accogliente e stimolante, le pavimentazioni in gomma vergine soddisfano le esigenze dei centri fitness moderni e di una clientela di alto livello, ponendosi come la scelta prediletta per chi cerca il meglio per la propria salute e benessere.